Anello pene: le 3 cose che non sapevi prima

anello pene 1

Sai a cosa serve l’anello pene? Ovunque si percepisce lo standard di mascolinità tossica: una conditio si ne qua non dell’essere uomo nel ventunesimo secolo è averlo grande.

L’idealizzazione della grandezza come caratteristica comune o necessaria lascia socialmente e sessualmente indietro chi non ha vinto la lotteria genetica e sente un’inferiorità che non gli permettere di vivere la sua vita intima in serenità.

La pressione tossica che costringe l’uomo a rispettare degli standard è tale da renderlo insicuro tra le lenzuola e ciò porta le persone a ricercare se esiste qualcosa per allungare il pene.

Molti uomini nell’accettare questa situazione si sentono feriti nell’orgoglio e nella dignità. Insomma se sei qui a cercare “anello pene” è sicuramente prodotto di questa situazione.

Realizzare che in primis sia una problematica esclusivamente fisiologica che è separata dall’essere uomo, la grandezza e la durata non dice niente al riguardo.

Affrontiamo e discutiamo insieme uno degli strumenti che nel mondo pornografico, ma anche amatoriale, si utilizza. L’anello pene, ne esiste di diversi materiali, misure e possono essere usati per diversi motivi. Vediamo l’anello pene.

Anello pene: strumenti per la pressione sanguigna

Il pene è ingrandito da vene sanguigne che pompano sangue venoso e arterioso rendendolo eretto e pulsante. Il segreto quindi sarebbe aumentare la pressione sanguigna del pene in modo da renderlo più grande e da farlo durare di più.

anello pene 2

Vi sarebbe naturalmente una rosa di metodi per far avvenire un’aumento di pressione sanguigna nell’organo sessuale maschile tra cui l’ anello pene. Uno dei motivi per cui si utilizza, anzi forse è il primario, è per durare di più durante il rapporto sessuale.

La problematica dell’anello pene è che se non ci si eccita e l’anello pene quindi non servirà a niente. L’anello pene viene indossato nella parte inferiore del collo del pene provocando una vera e propria congestione del sangue. In molti casi ciò può portare a lesioni gravi durante l’erezione.

Anelli fallici

Per motivi sia fisici che psicologici la quantità di sangue che affluisce al pene durante l’erezione potrebbe non essere adeguata per portare a termine un rapporto sessuale lasciando il partner insoddisfatto. Per ovviare a ciò si potrebbe utilizzare un anello pene.

L’uso del cockring è consigliato per non oltre 30 minuti, oltre questo tempo potrebbero avvenire episodi non molto piacevoli, in alcuni casi l’organo genitale resta incastrato non lasciando quindi continuare il flusso di sangue dal pene verso il corpo, aumentando esponenzialmente la sua pressione.

In secondo luogo perchè l’elastico potrebbe risultare scomodo o addirittura lasciare degli ematomi fastidiosi se non indossato con del lubrificante o non applicato nel modo giusto.

L’elastico non sembra quindi essere la soluzione ottimale per allungare il pene.

Anello per pene: concentrati sulla problematica

Se non vuoi peggiorare la situazione con gli strumenti indicati fino ad ora cerca di lasciar perdere la grandezza. Invece di concentrarti sul tema “anello pene” il quale sembra essere un arnese molto pericoloso se non usato da soggetti avanzati, concentrati sulla prestazione che potresti raggiungere con un’erezione più performante e più duratura.

anello per pene 3

Se non si soffre di patologie congenite il pene è completamente capace di far esperire piacere sia a se stessi che al partner. Come risolvere quindi problemi riguardanti un rapporto insoddisfacente?

In primis, come già spiegato, l’orario potrebbe aiutare, i livelli di testosterone sono fondamentali per un rapporto che finisca con un orgasmo e questi sono influenzati dai ritmi della quotidianità, di norma di mattina si hanno prestazioni migliori.

Anello per il pene: ansia e stress da prestazione

Se forse qualcuno dirà che l’anello pene risolve la problematica dell’erezione, anche se abbiamo visto a che rischio e costo, non risolverà mai la questione dell’ansia e dello stress.

anello per il pene 4

Cosa può scaturire ansia e stress? non vivono serenamente la propria sessualità.

Ciò è dovuto da diversi fattori, uno di questi è il fallocentrismo.

La pressione tossica che costringe l’uomo a rispettare degli standard è tale da renderlo insicuro tra le lenzuola, questa insicurezza può portare ad ansia.

Essere sicuri di soddisfare la propria partner sessuale senza fare brutte figure è una cosa fondamentale.

Vi sono quindi diversi modi per assicurare ciò, strumenti per la pressione sanguigna oppure diversi nutrienti che si trovano in cibi che potrebbero essere assimilati tramite una dieta adatta. Cosa che in senso lato non farà mai l’ anello pene.

Ansia da prestazione: rimediare con l’anello per il pene

L’ansia da prestazione e senza dubbio un disturbo di natura psicologica, a scatenarla possono essere diversi fattori, per alcuni uomini è  la scarsa dimensione del pene. Per altri è l’esatto contrario. Ovvero un pene troppo lungo. Per altri ancora invece il problema nasce dall’incapacità di avere erezioni ottimali e durature.

All’erezione sicuramente è associata anche l’idea di mascolinità,  virilità, ovvero più questo fenomeno di carattere intimo e sessuale è eccellente più un uomo si sente virile. Gli studi di psicoanalisi condotti da sempre da luminari della scienza, da studiosi e da medici hanno determinato senza ombra di dubbio che l’erezione è il fulcro di una valutazione psicologica dell uomo.

Questo è un difetto o un pregio intrinseco di tutti gli uomini, molti di essi non si accorgono di soffrire di un disagio legato alle loro prestazioni sessuali. Ma in ogni caso vivono la propria intimità e maniera sofferta. Una buona parte della popolazione maschile mondiale sì sottovaluta o si sente sottovalutato.

Anche non apprezzato pienamente dal suo lato sessuale, poiché non si sente adeguato o pensa che i partner che dividono con lui in momenti di sesso non lo trovano sufficientemente vigoroso. Sentirsi inadeguato sessualmente può portare un uomo addirittura alla depressione.

Spesso però questa auto valutazione è fuori luogo, poiché le dimensioni del pene e la qualità delle prestazioni sessuali sono di buon livello. Ma la ricerca della perfezione, utopistica in questo senso, crea questioni di disagio psicologico ed esistenziale.

In questo contesto spesso entrano in gioco strumenti e dispositivi creati apposta per ovviare alle carenze intime durante i rapporti sessuali. Tra questi strumenti possiamo citare l’anello pene pensato e creato per migliorare la vita sessuale di uomini che hanno problemi di durata nel corso dell’atto sessuale.

Utilizzare l’anello per il pene: metodi, vantaggi e rischi

Gli anelli per il pene sono di diversa tipologia e di differenti materiali. Ogni tipo richiede una procedura specifica e differente di applicazione. Ovvero vanno indossati e tolti in modo preciso, in un momento preciso.

Attenendosi scrupolosamente alle istruzioni sempre presenti nelle confezioni. Lo strumento può essere molto utile per avere erezioni migliori e più durature. Ma va posta attenzione anche ai possibili rischi se gli anelli per il pene non vengono utilizzati nel modo esatto.

Possono verificarsi incidenti che possono compromettere l’integrità dell’organo maschile o altri danni per la salute generale del soggetto che indossa l’anello pene.

Raggiungere la serenità durante un rapporto sessuale grazie all’anello pene è facile. L’uomo si sente gratificato da un’erezione migliore. Sente di poter soddisfare la sua compagna e questo lo libera dai disagi psicologici che lo affliggevano. 

Il problema di utilizzare questo anello pene, un particolare dispositivo sessuale sta nel fatto che bisogna sempre tenere presente che possono provocare danni se indossati e utilizzati senza criterio. Non va presa alla leggera nessuna questione che ha a che fare con la salute

Scegliere con attenzione

Quindi bisogna sempre tenere presente che se si decide di acquistare degli anelli per il pene, esistono vari modelli, tutti diversi nel tipo di utilizzo e montaggio. Dalla forma dipendono le misure da scegliere, fare attenzione anche a  quale materiale è stato scelto per realizzali.

Sul mercato vi sono anche modelli molto complicati, la cui applicazione è dettagliatamente spiegata e descritta nel manuale di istruzioni, che deve essere sempre allegato nella confezione. Se acquistate un anello pene privo d’istruzioni e di manuale non utilizzatelo. Tornate al negozio dove avete fatto l’acquisto e chiedete specificatamente di consegnarvi il manuale di istruzioni.

I più affidabili sono sicuramente gli anelli per il pene elastici flessibili e morbidi, si adattano meglio alle dimensioni del pene, esercitano una pressione più precisa ma più delicata. I materiali preferenziali che vengono utilizzati per realizzare l’anello pene sono il lattice, la gomma, o il silicone.

Le varianti sono molte, i modelli più comuni sono quelli realizzati con forme e dimensioni che possono stimolare anche i genitali femminili. In tutti i casi comunque ogni modello è utilizzabile anche parallelamente al preservativo.

Più complicati da utilizzare e da conoscere gli anelli di metallo, ovviamente a questo questo tipo di anello per il pene va posta molta più attenzione. Perché il materiale non è elastico. non è morbido e può provocare disturbi di vario tipo.

Anello al pene: soluzioni

Bisogna comprendere che la grandezza del pene non ti rende più o meno uomo, il pene è nato per fare il suo lavoro ed è richiamato a farlo. I complessi di inferiorità rispetto al pene lasciamoli a chi non sa usare il proprio arnese anche se di 20 centimetri, persone che quindi hanno il pane ma non i denti.

anello al pene 5

Fino ad ora abbiamo affrontato soluzioni che inquadrano il problema dell’afflusso di sangue verso il pene e cercano di aumentarlo, l’anello al pene è proprio uno di questi.

Siamo quindi arrivati alla deduzione che strumenti e macchinari come l’anello per il pene per risolvere questa problematica sembrano essere troppo invasivi, perciolosi e ingombranti, inoltre senza una buona erezione potrebbero non risultare efficaci.

L’orario e la dieta sembrano essere fattori che aiutano l’erezione e l’afflusso di sangue, mentre il primo fattore potrebbe risultare efficace, il secondo mostra effetti solo a lungo termine che avvengono dopo assunzioni di abitudini che cambiano la dieta quotidiana.

A questo punto può entrare in gioco l’integratore VirgoStill quando l’anello per pene ti sembra una soluzione troppo rischiosa.

Cos’è Virgostill

VirgoStill presenta sostanze nutritive e molecole organiche che permettono di osservare miglioramenti in breve tempo senza apportare numerosi cambiamenti nella tua quotidianità.

Gli ingredienti utilizzati per la creazione di questo integratore sono del tutto naturali, non hanno quindi effetti collaterali ma sono capaci di avere effetti mirati per il tuo problema.

L’ingrediente fondamentale di VirgoStill è la Taurina. Esso è un amminoacido utilizzato in diversi campi, per migliorare la visione, se assunto insieme allo zinco, per migliorare la struttura muscolare sottostante i capelli e naturalmente viene usato per aumentare la libido e il desiderio sessuale.

Essendo il pene un muscolo tramite l’assunzione dell’integratore contenente Taurina si avranno erezioni più durature per aumentare la performance sessuale e migliorare la vita di coppia tra le lenzuola. La taurina avrà più effetto dell’anello pene.

Un altro ingrediente è la Maca. La Maca si occupa di migliorare la qualità e la quantità di flusso circolatorio sanguigno dal corpo verso il pene.

Alcuni studi svolti sui topi dimostrano che i roditori della sperimentazione che hanno assunto nella propria dieta la maca hanno avuto un aumento di volume dei testicoli aumentando in questo modo anche la quantità di sperma prodotto.

Inoltre lo stesso studio traslato sugli umani ha confermato che coloro che hanno assunto maca per 4 mesi hanno visto un’aumento sia di quantità che di attività degli spermatozoi. L’arnese anello per pene non farà mai una cosa del genere per la tua vita sessuale. Virgostill contiene inoltre Zinco e vitamine. Il ruolo del zinco e delle vitamine all’interno della compressa di VirgoStill è fondamentale. Lo zinco si occupa in particolare del corretto funzionamento degli ormoni sessuali, quali il testosterone, fondamentali per assicurare erezioni che avvengano in modo ottimale.

Le vitamine che accompagnano lo Zinco invece si occupano di migliorare la forza percepita da chi ne usufruisce in modo da migliorare la vita sessuale e l’intensità di libido.

Un arnese come l’ anello pene non è ottimale per ciò, ovviamente.

Conclusioni e soluzioni sull’anello per pene

Non ti concentrare sulla grandezza del tuo pene, strumenti come l’anello al pene possono essere rischiosi per i tuoi genitali e anche risultare non adeguati per la tua problematica. Ti farebbe semplicemente perdere di vista le tue capacità.

Utilizza VirgoStill e risolverai tutti i tuoi problemi di insoddisfazione a letto. Devi solo lasciarti andare al piacere e riscoprire la goduria del sesso con la tua partner.

Bisogna lasciar perdere le problematiche riguardanti la grandezza del pene, che derivano solo da standard tossici che ci impone la società, e l’ansia dovuta dalla complessità e dal fallocentrismo.

Sei già abbastanza uomo per farlo.

Per qualsiasi altra informazione sull’anello per pene potete visitare il blog.

Summary
Anello pene: le 3 cose che non sapevi prima
Article Name
Anello pene: le 3 cose che non sapevi prima
Description
Sai a cosa serve l'anello pene? Ovunque si percepisce lo standard di mascolinità tossica: una conditio si ne qua non dell’essere uomo nel ventunesimo secolo è averlo grande.
Author
Publisher Name
Virgostill
Publisher Logo

Un integratore Energetico creato con una formula naturale, usato per migliorare le proprie prestazioni da migliaia di uomini per un piacere più intenso e duraturo.