Attrezzo per allungare il pene: conosciamone 1

attrezzo per allungare il pene

C’è chi ha inventato alcuni attrezzi che possono servire ad allungare il proprio pene, conosciamo dunque 1 attrezzo per allungare il pene. C’è un attrezzo per tutto: tagliare la legna, allenarsi in palestra, per arare i campi e via discorrendo…

Cerchiamo quindi di fare un’analisi, capendo se un attrezzo per allungare il pene è davvero necessario e utile per arrivare allo scopo che si prefigge, ovvero dare qualche centimetro in più al proprio organo riproduttivo.

Un attrezzo per allungare il pene molto diffuso è la cosiddetta pompa per l’ingrandimento del pene. Questa si può acquistare tranquillamente su Internet, e ha una fascia di prezzo molto disomogenea, arrivando a costare fino a centinaia di euro.

Ma come funzionano esattamente? Possono essere davvero utili per lo scopo che ci interessa? Questo tipo di attrezzo per allungare il pene è costruito nel seguente modo: il corpo è cilindrico, al cui interno deve essere inserito, naturalmente, il proprio pene.

L’attrezzo per allungare il pene in questione poi crea una sorta di vuoto all’interno del corpo cilindrico, grazie al quale, secondo i venditori, dovrebbe permettere l’espansione del pene.

La pompa può essere ti tipo manuale oppure elettrica, poco importa. E’ utile? Purtroppo, devo deludere le vostre aspettative.

Il vuoto creato appunto da questo strumento per allungare il pene aiuta la pressione nei vasi sanguigni, la quale, più che permettere l’allungamento del pene, aiuta a sviluppare momentaneamente un’erezione più potente…

Il che, potete capire, non è altro che un placebo in quanto non permette un vero e proprio allungamento. Esistono altri attrezzi medicali per allungare il pene?

Attrezzo per allungare il pene: la trazione

Abbiamo visto la velata inutilità della pompa come attrezzo per allungare il pene. Analizziamo gli altri più diffusi. Uno che rientra in questa categoria è la trazione. O meglio, il pene verrebbe allungato con uno strumento che faccia trazione sul pene.

Attrezzo per allungare il pene

Questo attrezzo per allungare il pene sfrutta il fatto che i tessuti del pene sono allungabili, come dimostrabile dal fatto che esiste l’erezione, e il meccanismo della trazione sfrutterebbe detto principio con uno strumento che, se applicandolo per lungo tempo aiuta, appunto, ad allungare il pene.

In particolare, quest’attrezzo per allungare il pene sfrutta la trazione e necessita che il pene venga infilato in una specie di concavità, attraverso la cui i tessuti vengono stirati con il movimento meccanico di quest’attrezzo per allungare il pene.

Altri attrezzi medicali per allungare il pene che sfruttano la trazione implicano l’uso di veri e propri pesi, con i quali si vuole sfruttare la gravità appunto per allungare il pene…un po’ come un allenamento per i propri muscoli.

In entrambi i casi, però, la pratica appare, secondo molti esperti, particolarmente pericolosa in quanto potrebbe portare i tessuti del pene ad uno stress troppo elevato con il rischio di stirarli, o anche danneggiarli ad un punto tale da perdere la facoltà di avere un’erezione totale.

Da aggiungere a ciò, c’è il fatto che questo particolare attrezzo per allungare il pene può arrivare a costare anche centinaia e centinaia di euro. Certo, ma se sto attento potrebbero funzionare? Purtroppo, anche in questi casi la risposta è negativa.

La mungitura del pene

Per concludere con la trazione, bisogna anche dire che certo, utilizzare questo particolare attrezzo per allungare il pene con attenzione e nell’arco di mesi e mesi, potrebbe portare a un piccolo allungamento.

Attrezzo per allungare il pene

Ma questa misura poi necessiterebbe di praticare la trazione senza smettere perché, altrimenti, i benefici potrebbero disperdersi, per così dire.

Quindi vediamo i contro: è pericolosa, costosa e i pochi vantaggi necessitano di mesi prima di vedersi e per evitare che si questi benefici si perdano dopo tutto l’esercizio, è necessario continuare ad ripetere questa attività…insomma, non proprio un affare.

Un altro probabile candidato è la chirurgia, che ovviamente utilizza un attrezzo per allungare il pene. Ma come funziona? Quanto è effettiva? Le soluzioni chirurgiche per l’allungamento del pene consistono in una tecnica di taglio del legamento che collega il pene al bacino, in modo tale da rendere una parte aggiuntiva dell’asta più visibile.

Un’altra tecnica funziona così: si inietta del grasso corporeo preso da altri parti del proprio corpo del paziente – alcuni usano anche il silicono – nel tronco del pene…anche se bisogna dire che questo ha più utilità nell’allargamento del diametro piuttosto che il suo allungamento.

Un’altra procedura chirurgica consiste nel recidere il collegamento dello scroto all’asta, in modo da rendere una parte del proprio pene più libera. Quanto si può guadagnare? I risultati migliori di una di queste pratiche chirurgiche si sono attestati a due centimetri in più.

Ma ne vale davvero il pene – ops, volevo dire la pena?

Attrezzi medicali per allungare il pene

E’ conveniente usare un attrezzo per allungare il pene di tipo medicale? La risposta secca è no. Ma perché? Perché molte di queste tecniche, basate sul taglio di uno dei vari attacchi che collega il pene al corpo in realtà non conferiscono una vera e propria lunghezza in più al proprio pene – sono quindi dei placebo, delle illusioni.

attrezzi medicali per allungare il pene

Inoltre, a questo si può aggiungere una serie di effetti collaterali collegati a questo tipo di chirurgia, che ricordiamo essere molto invasiva: tipo: danni ai nervi, infezioni, disfunzione erettile e ridotta sensibilità.

Proprio perché questo tipo di intervento non è stato ancora affinato dalla medicina moderna – e non è detto che lo sarà mai -, sono pochi i chirurgi seri che decidono di offrire questa soluzione a chi la desidera e, per questo, sono spesso i dottori che possiamo dire meno seri e attenti ad operare. E allora per chi esiste?

Questo tipo di chirurgia, che richiede particolare attrezzo per allungare il pene, serve a chi soffre di micropenia, ovvero una vera condizione anatomica di sproporzionate dimensioni del proprio pene, rispetto al proprio corpo e all’età.

Solitamente, questa condizione porta ad avere un pene più piccolo di due volte e mezzo. Se la media è di circa 15 centimetri, chi soffre purtroppo di questa condizione avrà un pene di una lunghezza pari a circa sei centimetri…una misura che nell’uomo medio non riguarda nemmeno un pene floscio!

E’ in questi casi che solitamente si va avanti con delle soluzioni chirurgiche, proprio per il fatto che esista una vera e propria condizione fisica! Quindi?

Sono destinato ad avere un pene piccolo?

C’è una soluzione…ma se sei in questa pagina non sei ancora pronto a comprenderla, a provarla, a meno che si facciano delle dovute premesse. Et voilà.

attrezzi medicali per allungare il pene 2

L’uomo medio deve capire che in primis, un attrezzo per allungare il pene non esiste davvero: quelli che ci sono non aiutano davvero in questo senso, oltre al fatto che possono recare danni anche irreversibili al proprio organo sessuale.

Inoltre, a meno che tu non soffra di micropenia, il tuo pene è nelle condizioni giuste. So che è difficile da accettare, soprattutto perché la società moderna ha stigmatizzato in senso positivo il pene lungo e in senso negativo uno un po’ più corto.

Ma pensate alle civiltà antiche, che costruivano le statue che raffiguravano figure maschili con un pene molto corto. Perché? Era per metterle in imbarazzo? No! Perché all’epoca, invece, lo stigma era che avere un pene più piccolino era segno di nobiltà, al contrario, un pene troppo grande era visto come volgare, qualcosa dei plebei.

Questo perché non esiste nulla di scientifico e neanche una regola universale che indichi con perfezione quanto la lunghezza del pene sia a posto o meno, tranne nelle condizioni particolari come la micropenia, ma quello è un’altra cosa.

Con questo possiamo dire che la percezione che abbiamo di un particolare tipo di pene, è scremata della società odierna.

Guardiamo il dito e non la luna

Appurato che non esiste un problema riguardo la propria lunghezza e anche che in ogni caso niente di che si potrebbe fare, allora com’è che molti uomini sono così insoddisfatti a letto?

La loro insoddisfazione è reale, concreta, ma non è propriamente legata alla lunghezza del loro pene. La loro insoddisfazione sta tutta, in realtà, nella loro scarsa performance. Ciò che costituisce una scarsa performance sessuale è:

  • La scarsa potenza sessuale
  • La bassa duratura
  • Bassa sensibilità

Tutti questi elementi si pensa che li si possa risolvere con un pene più lungo, quando, in realtà, potrebbe addirittura essere peggio in quanto un pene più lungo è anche più difficile da utilizzare. Una strada per risolvere tutte queste problematiche esiste. Si chiama VirgoStill.

Ma cos’è? Come può aiutarmi? VirgoStill è il nome di una serie di integratori nati dalla ricerca attenta di quelli che sono i principi necessari a risolvere la quasi totalità delle problematiche legate alla sfera sessuale.

Dopo anni di attenta ricerca, gli integratori VirgoStill possono finalmente classificarsi come il prodotto che ha attivamente aiutato migliaia e migliaia di uomini nel sentirsi anche più sicuri a letto – e anche i loro partner, che hanno notato il miglioramento della loro performance.

Ciò che rende gli integratori VirgoStill è il fatto che gli ingredienti che sono stati utilizzati per costruire questo formidabile prodotto sono tutti di estrazione naturale e, per questo, VirgoStill è un prodotto approvato dal Ministero della Salute.

Ma non è finita qui. Vediamone i vantaggi effettivi.

Integratori VirgoStill

Oltre al fatto che gli integratori VirgoStill sono notificati ufficialmente da un’autorità sanitaria come il Ministero della Salute, la novità determinante di questi integratori è che non è richiesta alcuna prescrizione medica proprio in virtù del fatto che ciò che compone questa soluzione, come abbiamo detto poco fa, è del tutto naturale.

Questo aspetto in realtà è una delle tante attenzioni che chi sta dietro la creazione di questo prodotto ha posto affinché potesse essere davvero di aiuto: molti uomini, spesso, anche conoscendo qualcosa che possa migliorare la loro vita sessuale, scelgono di non comprarla perché magari necessita di prescrizione medica che può creare ovviamente una certa vergogna.

VirgoStill non conosce vergogna e tutto ciò di cui hai bisogno è di fare due click per comprarla semplicemente online – la spedizione, tra l’altro, sempre in virtù di quello che abbiamo appena detto, è segreta, oltre ad essere super veloce.

Ma quali sono gli ingredienti fondamentali che hanno permesso la creazione di questo prodotto?Come abbiamo già detto, gli ingredienti che sono stati scelti sono tutti di estrazione naturale.

Un’altra conseguenza positiva di questa scelta è il fatto che gli integratori VirgoStill non presentano effetti collaterali e, per di più, sono adatti anche per chi soffre di intolleranza al lattosio o al glutine.

Ovviamente, come in tutto, bisogna non esagerare. Se le pasticche di VirgoStill vengono prese come consigliate, tranquilli, che non ne avrete, di problemi. Gli ideatori consigliano di prendere una pastiglia al giorno, possibilmente la mattina a stomaco pieno.

Gli ingredienti

Certo, mi potreste confutare il fatto che degli integratori, per quanto buoni possano essere, non è un vero è proprio attrezzo per allungare il pene.

Di contro, c’è da dire che gli integratori VirgoStill hanno delle proprietà per cui un pene più lungo non è più necessario – anche perché tutti i tipi di attrezzo per allungare il pene sono inefficaci se non addirittura pericolosi.

Gli ingredienti sono:

  • La taurina, ovvero l’amminoacido per eccellenza, il quale aumenta la resistenza durante il rapporto e riduce il senso di fatica.
  • La Maca del Perù, che è sostanzialmente una pianta e il suo principale scopo è quello di agire sul sistema circolatorio in modo tale da stimolare il flusso sanguigno del pene, migliorando in questo modo le prestazioni sessuali e l’erezione. Il miglioramento della circolazione sanguigna era sostanzialmente l’unico effetto benefico di qualunque attrezzo per allungare il pene che abbiamo analizzato…quindi è un po’ come se VirgoStill includesse anche un attrezzo per allungare il pene, senza però gli effetti collaterali!
  • Zinco e vitamine, che sono fondamentali per il corretto funzionamento degli ormoni e il miglioramento delle proprie performance a letto.
  • Ginseng, che è una radice e serve in soldoni a combattere la stanchezza e aumentare la resistenza, in modo tale da evitare di stancarsi dopo pochi minuti.

Insomma, VirgoStill è la chiave di volta del sesso. In più, i prezzi sono incredibilmente bassi. Cosa aspetti?

Quindi ora che hai un quadro chiaro su quale attrezzo per allungare il pene poter usare ed eventualmente, con un metodo meno stressante per il tuo membro, ovvero con l’assunzione degli integratori Virgostill, potrai migliorare le tue performaces a letto e soddisfare la tua partener.

Summary
Attrezzo per allungare il pene: conosciamone 1
Article Name
Attrezzo per allungare il pene: conosciamone 1
Description
C’è chi ha inventato alcuni attrezzi che possono servire ad allungare il proprio pene, conosciamo dunque 1 attrezzo per allungare il pene.
Author
Publisher Name
Virgostill
Publisher Logo

Un integratore Energetico creato con una formula naturale, usato per migliorare le proprie prestazioni da migliaia di uomini per un piacere più intenso e duraturo.