Cartoni erotici: l’animazione al servizio del genere adulto raccontata in 9 minuti

cartoni erotici

Cartoni erotici e cartoni erotici giapponesi, l’argomento è molto vasto e vi sono un gran numero di personaggi che popolano il mondo dei cartoni animati per adulti.

Ovvero la versione erotica di personaggi del mondo dei cartoni animati per i bambini; oppure di altri personaggi immaginari dei fumetti, dei giornali illustrati e di altre forme di diffusione multimediale.

L’animazione di carattere sessuale erotico è un campo molto ampio, dedicato all’animazione, cioè a veri e propri cartoni animati ma in versione per soli adulti. Ve ne sono alcuni dove sono presenti situazioni sessuali esplicite e altri invece di un genere più soft, dove le situazioni erotiche sono meno esplicite e meno spinte.

La maggior parte dei cartoni animati che tutti conosciamo è stata creata per un pubblico sicuramente più giovane. Ovvero bambini di tutte le età e avrebbe dovuto rimanere un comparto dedicato soltanto ad essi. La conversione di molti personaggi delle favole e dei cartoni animati a personaggi pornografici è stata sempre una questione di dibattito e critica in molti Paesi.

Tant’è che le regolamentazioni legali in merito cambiano proprio da Paese a Paese. Le questioni diversificate in merito alle leggi applicate alla pornografia dei cartoni animati dipendono dai personaggi stessi che vengono raffigurati.

Che ipoteticamente sono effettivamente minori. Ovvero di età minorenne e che nelle animazioni compiono atti sessuali. Infatti moltissimi cartoni animati erotici vedono come protagonisti personaggi che non hanno un aspetto adulto.

Non sempre questo accade in tutti i cartoni animati; però in questo caso deve entrare forzatamente in uso la legge sulla giurisdizione in materia di pornografia legata a soggetti non maggiorenni.

Inoltre i disegni in azione nei cartoni animati erotici possono essere ispirati da personaggi famosi di cartoni animati per bambini e quindi qui entra in gioco anche una violazione sul copyright.

Cartoni animati erotici giapponesi: tutte le tipologie

La visione di cartoni animati erotici è molto comune in Giappone, dove si parla di questo genere di intrattenimento in termini assolutamente normali. Ovvero in Oriente è assolutamente gradita la versione erotica di cartoni animati che specificatamente in Giappone si chiamano hentai.

cartoni animati giapponesi erotici

La storia dei cartoni animati erotici è abbastanza recente in Occidente. In Giappone invece e in tutto l’Oriente la diffusione di cartoni erotici è molto più datata. Si parla di una vera e propria tradizione tramandata da vari decenni.

Le prime produzioni di cartoni animati erotici e a sfondo pornografico risalgono al 1925 con ulteriori creazioni a venire in avanti. Una produzione che si rivelerà ben presto un fenomeno di costume.

Nel 1932 infatti venne prodotto il primo cartone animato moderno giapponese; va specificato “moderno” poiché la letteratura erotica in Giappone fa parte della cultura del Paese dall’antichità. Diciamo che ha solo subito un’evoluzione, modernizzandosi grazie ai nuovi metodi di diffusione.

L’invenzione di molti nuovi strumenti per la diffusione multimediale ha fatto fare un vero balzo in avanti ai cartoni animati del Paese del Sol Levante. Se in passato le illustrazioni e i disegni cartacei erano l’unico metodo per diffondere la cultura degli Anime e dei Manga. L’avvento dell’animazione ha amplificato l’interesse e il conseguente successo dei personaggi di fantasia giapponesi, quelli soprattutto dei generi dedicati agli adulti. 

Cartoni animati giapponesi erotici: una tradizione popolare

La tradizione giapponese è ricca di cultura erotica, ovvero un mondo dedicato all’erotismo, visto da un ottica artistica e di usanze particolari. Un vero e proprio culto del sesso, paragonabile quasi al Kamasutra indiano.

cartoni erotici giapponesi

Poiché i concetti strettamente inerenti ai rapporti sessuali e alla libido e all’erotismo in genere sono un ramo importante in Giappone.

Un lato importante anche della tradizione, della cultura e della religione, dell’intera Nazione. In pratica una visione totalmente differente dall’occidente. Dove il sesso è vissuto solo come qualcosa di materiale e in alcuni casi anche di trasgressivo e proibito.

Il sesso occidentale è visto spesso dagli stessi occidentali come qualcosa di volgare, da tenere segreto, per la cultura orientale invece il sesso è qualcosa di naturale e lecito anche se esplicito. Espresso anche tramite  i cartoni animati giapponesi. Una forma d’arte in fondo che molto spesso è firmata da personaggi importanti del comparto.

Il mondo dei cartoni animati giapponesi si divide in varie tipologie; ci sono le Anime, ci sono i Manga e poi ci sono dei derivati di questi cartoni animati. Creati per fasce di pubblico diversificate. Cioè di tutte le età, e una tipologia che si rivolge però a un pubblico di soli adulti. Quindi dobbiamo sottolineare che le anime e i  Manga si rivolgono a target differenti.

Ovvero esiste un genere dedicato ai bambini, un genere dedicato agli adolescenti e poi troviamo tre tipi diversi di cartoni animati dedicati un pubblico più adulto. Ovvero over 18 anni. Parliamo a esempio di cartoni animati di carattere romantico, che parlano d’amore. ma in termini platonici.

Poi esistono cartoni animati giapponesi dedicati a un pubblico sempre over 18 che possono essere anche dedicati allo sport, al genere fantasy o a delle avventure di vario tipo.

Cartoni animati che sono comunque in generale adatti anche gli adolescenti. Ma esplorando sempre più in profondità il mondo dei cartoni animati giapponesi troviamo i cartoni animati erotici giapponesi. Un genere molto particolare, anch’esso suddiviso in altre sotto-categorie.

Dalle serie per i bambini ai cartoni adult più spinti

Il mondo dell’animazione giapponese da anni propone a tutto il mondo un numero quasi infinito di personaggi da cartoni animati.

cartoni animati erotici

Dai più storici ai meno seguiti, la produzione nipponica riveste un ruolo di spicco nel settore dell’animazione. Un vero universo infinito dove i personaggi sono talmente tanti che è impossibile conoscerli tutti.

Se fino a qualche decennio fa deteneva il primato di casa produttrice di cartoni animati la mitica Disney, oggi i cartoni animati giapponesi. Compresi i cartoni animati erotici giapponesi, hanno intaccato duramente quel primato americano.

Ma il fenomeno non sorprende, l’animazione giapponese ha qualcosa di misterioso, quasi magico.

I cartoni animati giapponesi sono seguitissimi da anni. Ci sono alcune serie che sono diventate dei veri e propri cult internazionali. E che fanno parte della storia dell’animazione; perché ne hanno scritto una pagina veramente importante. I personaggi da citare sarebbero tantissimi e hanno conquistato non solo i bambini ma anche gli adulti.

Tutti i vari generi di cartoni animati giapponesi hanno riscosso un grande successo soprattutto in occidente. E come dicevamo tutta la produzione del Sol Levante a un pubblico affezionato sì applicazione animati dedicati all’infanzia che quelli di genere erotico dedicati agli adulti.

Ma che cosa ha decretato il successo stratosferico dei cartoni giapponesi animati erotici?

Possiamo dire che i cartoni animati erotici giapponesi hanno avuto così tanto successo proprio per la qualità e l’unicità del prodotto in sé. I disegni curati, le evidenti curve prorompenti delle protagoniste. La nudità a volte velata, maliziosa. Le donne giapponesi sublimate in versioni sexy e ingenue al tempo stesso.

cartoni animati giapponesi erotici 1

Personaggi dall’aspetto infantile ma molto conturbanti e sexy. Delle vere e proprie lolite orientali. Ecco il segreto del successo dei cartoni erotici giapponesi. Tutta l’iconografia e la cultura giapponese sono state concentrate nella produzione di questi cartoni animati così unici.

Come dicevamo le serie sono partite da fumetti e cartoni animati dedicati ai bambini. Cartoni che in seguito hanno subito un’evoluzione rilevante e si sono ramificati, stratificati fino ad arrivare a una produzione molto raffinata di cartoni animati erotici.

La tradizione giapponese riguardo alla rappresentazione del sesso ma anche alla violenza legata al sesso sì è espressa nel suo modo migliore proprio attraverso le animazioni. Ormai possiamo affermare che i cartoni animati per adulti fanno parte in modo integrante del nostro bagaglio culturale e dell’immaginario collettivo. Un immaginario che vive in maniera più originale ed eterea le proprie fantasie sessuali attraverso la visualizzazione dei cartoni animati erotici giapponesi.

Oggi non si contano più le centinaia e centinaia di siti che propongono questi cartoni animati di genere porno. Le tipologie sono tutte presenti; dalle più firmate dai grandi nomi dell’animazione. Ovvero disegnatori di spicco, firme raffinate e rappresentative della produzione dell’animazione nipponica.

Fino ad arrivare a tutti i sottoprodotti più trash, di qualità media e disegnati da giovani autori sconosciuti. Che hanno come unico obbiettivo mostrare cartoni animati al solo scopo di eccitare chi guarda. Mentre nei piani alti dei cartoni animati erotici giapponesi possiamo trovare prodotti di alto profilo che possono essere definite vere e proprie opere d’arte.

Cartoni erotici: a chi piacciono e a chi non piacciono e perché

Le fasce di pubblico che seguono i cartoni animati erotici giapponesi sono di varie età e estrazione sociale. Si dividono senza dubbio in due categorie principali: gli estimatori ovvero quelli che apprezzano e seguono le serie di anime, manga, o hentai più esclusive.

E hanno una profonda conoscenza del mondo dell’animazione nipponica. Parliamo dei veri e propri appassionati dei collezionisti di questi cartoni animati erotici.

Vi sono poi anche gli appassionati, ma del genere più soft, ovvero erotico romantico, che seguono questi cartoni animati in maniera saltuaria senza una vera e propria conoscenza approfondita ma solo per seguire il proprio gusto.

Queste due categorie principali sono quelle che assemblate fanno il grande target che segue i cartoni animati erotici che sono differenti dai cartoni animati porno.

Un altro quesito per tutte le persone che si approcciano per la prima volta a questo genere di animazione è dove trovare i cartoni animati giapponesi erotici. Come dicevamo in precedenza ci sono moltissimi siti portali blog e pagine su internet che propongono questi cartoni animati per adulti.

Molti sono gratis, ma ovviamente tutte le nuove produzioni e le produzioni più esclusive hanno un costo, i cartoni animati giapponesi porno sono scaricabili dai siti che trattano queste tematiche. Mentre i cartoni animati giapponesi erotici si possono trovare anche su dispositivi digitali.

Dispositivi da acquistare, come ad esempio DVD, con i quali gli appassionati possono fare delle vere e proprie collezioni che con il passare del tempo possono diventare anche molto preziose.

Dove guardare, acquistare,  seguire, scaricare e collezionare i cartoni animati erotici giapponesi

Come abbiamo già spiegato in precedenza i cartoni animati giapponesi di genere erotico sono fruibili in moltissimi modi differenti. Si possono guardare direttamente sul web attraverso le piattaforme dedicate ai video, come ad esempio YouTube.

E’ possibile scaricarli con download free o a pagamento da siti che si occupano di questo settore, possono essere acquistabili direttamente online o nei negozi dedicati ai contenuti multimediali.

Il tutto in vari formati digitali come ad esempio DVD.  Possono essere anche semplicemente guardati gratuitamente su siti e portali che li offrono in questo formato, rendendoli disponibili ovviamente a un pubblico adulto.

Per riepilogare vogliamo citare in maniera dettagliata non solo i generi principali ma tutte le categorie e le sottocategorie di cartoni animati giapponesi. Che sono partendo dalla radice manga o anime: Kodomo, Shonen, Shojo, Ecchi, Majokko, Madoka Magica, Romantic , Yaoi, Josei, Hentai, e non finiscono qui; le sottocategorie sono davvero infinite.

Citarle tutte e elencare tutti i vari personaggi, sia femminili che maschili è impossibile. Inoltre i cartoni giapponesi sono anche popolati da molte creature fantastiche.

Esseri dall’aspetto ibride tra umano e animale o alieno, o semplicemente di fantasia. Molti di essi sono ispirati alle antiche divinità nipponiche e alla mitologia orientale.

Le tematiche e le storie sono costruite su vari generi, parliamo di avventura, sport, fantascienza, fantasy, guerra, romantico, relazioni eterosessuali ma anche di carattere gay.  Storie ambientate nelle università, in città di fantasia, oppure su altri mondi, insomma chi più ne ha più ne metta.

La creatività degli sviluppatori e dei disegnatori giapponesi sembra davvero non avere limiti.

Seguiti, amati, contestate o criticati e censurati i cartoni animati giapponesi di qualsiasi genere sono seguiti in tutto il mondo. Ma soprattutto quelli di carattere erotico, che sembrano avere un fascino così forte e inconfutabile da risvegliare interesse e passione anche in chi il genere erotico non lo apprezzava molto.

Forse non per un fatto di rigore ma semplicemente perché non ne aveva effettivamente testato ne qualità ne valore. Senza dubbio bisogna però avere una mentalità aperta per seguire questi cartoni animati e apprezzare cosa che sembra essere non poi così rara e poco comune visto il grande pubblico che segue l’animazione giapponese.

Scopri tutti i nostri articoli sul nostro blog e sulla pagina Instagram.

Summary
Cartoni erotici: l'animazione al servizio del genere adulto raccontata in 9 minuti
Article Name
Cartoni erotici: l'animazione al servizio del genere adulto raccontata in 9 minuti
Description
Cartoni erotici: l'animazione al servizio del genere adulto, un mondo a parte fatto di storie sexy ma anche romantiche, in ogni caso sempre dedicate al sesso
Author
Publisher Name
Virgostill
Publisher Logo

Un integratore Energetico creato con una formula naturale, usato per migliorare le proprie prestazioni da migliaia di uomini per un piacere più intenso e duraturo.