Come allungare il tuo pene: 1 consiglio importante

Come allungare il tuo pene

Come allungare il tuo pene è una questione dibattuta da anni da urologi ed esperti in generale, i cui studi non hanno dato una risposta univoca.

E, nel mentre, sono ormai migliaia e migliaia gli uomini che soffrono per la loro condizione. Quindi vediamo come allungare il tuo pene?

Condizione che può alle volte arrivare all’ossessione per il le proprie lunghezze, in quanto è ormai diffusa nella cultura occidentale la credenza per la quale avere un pene piccolo sia sinonimo di essere meno rispetto al concetto di uomo virile che si è andato a creare nel tempo.

Bisogna in primo luogo stabilire quando concretamente è possibile dire con certezza che un pene sia piccolo o no. Una volta constatato che sia piccolo vediamo come allungare il tuo pene.

E, rispetto a questo, è importante consolidare un fatto tanto importante quanto rivelatore: la lunghezza media del pene cambia da paese a paese…anzi, addirittura da regione a regione!

E, dunque, bisogna, prima di ricercare un modo per come allungare il tuo pene, capire se effettivamente il tuo pene sia davvero piccolo in relazione alla propria origine geografica.

In Italia, la lunghezza media di un pene si assesta all’incirca sui 15 cm. Questa misura è, forse a sorpresa di molti, forse no, una delle misure più alte di tutta Europa. Quelli più dotati sono invece i Francesi, con i loro 16 cm di media.

Per quanto riguarda le differenze regionali, le regioni del Meridione prevalgono su quelle del nord, quelle del centro invece sono perfettamente nella media. In soldoni, in Italia c’è una discendenza di dimensioni!

Come allungare il tuo pene

Come allungare il tuo pene 2

Sono anche da considerare alcuni fattori nel cercare di stabilire se effettivamente il proprio pene è lungo o piccolo.

Primo tra tutti, è il fattore genetico: le misure medie di una determinata regione sono date anche dal patrimonio genetico di quella determinata regione.

In Europa specialmente ci sono stati innumerevoli flussi migratori per cui è evidente che le popolazioni si siano scambiati i dati genetici, per così dire.

Questo è indicativo, ad esempio, anche della misurazione media delle varie regioni italiane. Nel sud, dove ci sono state determinati predomini di altre popolazioni, c’è una lunghezza media, che è piuttosto alta vista la matrice mediterranea del patrimonio genetico meridionale.

Stesso discorso per il nord, che ha avuto storicamente una mescolanza di popolazioni diverse che ha dato vita a una determinata media.

Questo è un fattore decisivo in quanto è possibile che le dimensioni delle proprie vere origini vadano in contrasto con quello che è il dato del posto geografico in cui si vive.

Immaginiamo di essere di origini milanesi, almeno fino ai nostri nonni. Poi, i nostri genitori si trasferiscono in Sicilia. Diventati grandi iniziamo a preoccuparci delle nostre misure e vediamo che la nostra è in contrasto con quella del posto…e ci deprimiamo, pensando di essere meno “macho”.

In quest’analisi, ciò che è fallace è il fatto che la comparazione deve essere fatta rispetto alla media del pene siciliano, ma, in realtà, dovrebbe essere fatta rispetto alla popolazione da cui ereditiamo il nostro patrimonio genetico.

Analizziamo ora come allungare il tuo pene.

Come allungare il tuo pene con gli esercizi Jelqing

Tra gli svariati esercizi che si possono trovare in rete tra la voce su come allungare il tuo pene è doveroso menzionare gli esercizi di Jelqing.

Ma in cosa consiste questa pratica? Come allungare il tuo pene? Questi tipi di esercizi per come allungare il tuo pene consistono essenzialmente in un allungamento del tessuto del pene, appunto, grazie ad un esercizio manuale che si deve fare con una certa regolarità.

In parole povere, questo esercizio richiede di mungere il pene, un po’ come se fosse il seno di una mucca. Il movimento è similare a quello che solitamente viene impiegato dagli uomini per eseguire la masturbazione, quindi è spesso anche molto piacevole da fare.

E quali sono i benefici concreti? Molto semplice. Grazie al movimento ad ondata che si compie verso l’alto, la vetta del pene, ovvero il glande, si riesce a stimolare il flusso sanguigno in entrata dei tessuti, il tutto azionato da una pressione sopra la media a cui l’organo viene sottoposto.

Questo, in sostanza, permetterà di sbloccare, in un certo senso, il flusso sanguigno che affluisce nel pene e migliorare l’erezione, che è strettamente legato appunto al sangue che circola.

La speranza è che effettuando questa tecnica si riesca a sviluppare una migliore erezione, il che si dovrebbe traslare anche sulla lunghezza del pene, risolvendo in questo modo quello che è il problema che induce gli uomini a ricercare come allungare il tuo pene.

In realtà, per dirla tutta, questa tecnica permette soltanto, appunto, di sviluppare una maggiore erezione… il tutto richiede una costanza che non da tutti.

Prepararsi

Ci sono alcune procedure preliminari necessarie prima di passare agli svariati esercizi che esistono, come appunto il Jelqing, volti a come allungare il tuo pene.

È bene precisare, tra l’altro, che questa tipologia di esercizi richiede una costanza che, come abbiamo detto prima, non è da tutti, in quanti i primi risultati si fanno vedere non prima di sei mesi di esercizio quotidiano, che deve essere fatto almeno per trenta minuti al dì.

Cerchiamo quindi adesso di capire quali sono gli step necessari affinché queste procedure per come allungare il tuo pene siano non solo efficaci, ma non procurino nemmeno danni al tessuto del pene oppure all’organo genitale stesso.

In primo luogo, è necessario che si lubrifichi il pene, prima di qualunque tipo di esercizi. Di solito, viene consigliato di utilizzare la vasellina, che è fatta ad hoc, ma vanno bene anche alcuni tipi di oli, in particolare quelli per i bambini, che hanno delle proprietà che fanno sì che il pene diventi viscido, appunto più lubrificato.

In secondo luogo, è importante il riscaldamento prima di iniziare esercizi di come allungare il tuo pene. Perché quando si va in palestra si fanno esercizi di riscaldamento per tutti i muscoli come i bicipiti o i tricipiti, ma ciò non varrebbe anche per il muscolo del sesso? E come si fa?

Facile: bisogna iniziare massaggiando il pene lentamente, riscaldando quindi il pene e per fargli raggiungere una sorta di erezione non completa.

Non abbiamo finito qui. La procedura vera e propria, come stiamo per vedere, è piuttosto semplice, e spesso anche molto piacevole. Vediamola.

E poi?

Successivamente, bisogna formare con il pollice e l’indice della propria mano un OK; con questa formazione, che ai molti risulterà anche piacevole, bisognerà mettere la mano sul pene in modo tale che la sorta di cerchio formatosi sia aderente alla pelle del pene.

Come allungare il tuo pene 2

A questo punto, bisognerà tirare, dalla base del pene, verso l’alto, facendo maggiore pressione in prossimità del glande.

È necessario poi tirare la mano verso il basso e ripetere la procedura con l’altra mano. Come abbiamo accennato in precedenza, questo tipo di esercizi non fa altro che aumentare la circolazione del sangue al pene, il quale, stimolato appunto da un maggiore afflusso di sangue, riesce ad avere una erezione in media più elevata.

Ma, non si tratta di un vero e proprio allungamento del pene in sé. Si possono trovare delle storie di successo su Internet di uomini che hanno provato tale tecnica per come allungare il pene, i quali fanno notare che comunque l’allungamento sia stato comunque molto molto risicato.

Considerando il fatto che sono necessari mesi e mesi di esercizi, costanti e regolari e che hanno un minimo anche di trenta minuti al giorno, molti uomini preferiscono optare per altre soluzioni, in quanto i benefici (risicati) non ripagano gli sforzi.

E quali sono queste altre scelte? Molti uomini scelgono soluzioni chirurgiche. Anche la chirurgia ha i suoi effetti, sicuramente più evidenti, ma non sono da escludere anche qui effetti collaterali che inficiano il rapporto benefici/svantaggi. Vediamo più nel dettaglio.

La soluzione c’è?

Per quanto riguarda la chirurgia come risposta al come allungare il tuo pene, ad esempio, sono necessari anche qui sei mesi minimo di una particolare tipologia di esercizi in modo tale che i benefici prodotto non vengano vanificati.

Come allungare il tuo pene 1

Si stima che al massimo si possono ricevere due centimetri in più. Al massimo. È per tutta questa serie di motivi (effetti collaterali, pochi e striminziti benefici, anche costi) che molti uomini decidono di non andare per queste strade.

Quindi? Non esiste via di scampo e gli uomini insoddisfatti sono destinati a nuotare nella propria insoddisfazione? No!!!

È stato creato, grazie all’operato di esperti e scienziati, un integratore che permette di risolvere tutte le problematiche legate alla sfera sessuale dell’uomo.

Davvero?! Si chiama VirgoStill la marca di integratori nati con lo scopo di aiutare gli uomini a letto. Certo, questi integratori non hanno dei veri e propri principi per cui allunga il pene, ma lasciami il tempo di spiegare come può aiutare anche meglio di un allungamento.

Molti uomini che ricercano delle soluzioni a come allungare il pene, in realtà, stanno cercando delle soluzioni circa la propria insoddisfazione sessuale, che, secondo loro, può essere risolta con un allungamento.

Nella realtà concreta dei fatti, l’insoddisfazione sessuale è data da una potenza sessuale scarsa, a cui si associa una difficoltà ad avere un rapporto completo, poi una duratura alle volte anche molto breve, fonte di insoddisfazione perché, si sa, durare poco non è bello… E, poi, una sensibilità fiacca, che dà come risultato una scarsa goduria.

Cosa contiene Virgostill

Abbiamo detto che gli integratori VirgoStill sono particolarmente efficaci per vedere come allungare il tuo pene…ma grazie a cosa, precisamente? È bene e giusto che chi ha l’intenzione di assumere questa soluzione – oralmente, bisogna farlo – sappia a cosa va in contro, sia per la posologia, sia per gli effetti collaterali, sia a quali ingredienti e i relativi effetti benefici.

Come allungare il tuo pene 3

In primo luogo, gli integratori VirgoStill sono nati dall’utilizzo della taurina. La taurina è un afrodisiaco che, per definizione, è una sostanza in funzione di stimolare e innestare eccitazione e desiderio sessuale.

Il principale utilizzo di questa sostanza è legato all’aumento di resistenza che si ottiene e, di conseguenza, un’evidente riduzione del senso di affaticamento che può, possiamo dirlo senza vergogna, nascere naturalmente durante un rapporto sessuale.

In secundis, gli integratori VirgoStill sono muniti della Maca del Perù. Questa pianta, in particolare, agisce sul sistema circolatorio e la sua funzione è quella di stimolare il flusso sanguigno nel pene, da cui si ha una migliore erezione e, quindi, anche un miglioramento delle proprie prestazioni sessuali.

E’, tra l’altro, da notare che il miglioramento della circolazione sanguigna è praticamente il principale effetto benefico dei vari strumenti, cerotti, cibi ed esercizi che si trovano sotto la voce “come allungare il tuo pene”. In VirgoStill, è uno tra i vari effetti benefici.

Ovviamente, non abbiamo finito qui. Vediamo il resto!

Come allungare il tuo pene: cos’altro?

Come allungare il tuo pene? In più, gli integratori VirgoStill offrono un non indifferente, ma equilibrato dosaggio di zinco, che aiuta il corretto funzionamento degli ormoni – tutti, non solo quelli legati al sesso! – e, ciliegia sulla torta, un apporto vitaminico, che ha come generale obiettivo quello di migliorare le prestazioni sessuali.

In ultimo, ma non meno importante, è la radice di Ginseng, che è alla base di qualunque ricetta per aumentare la resistenza alla stanchezza, a cui si unisce una carica sessuale più potente della media

E per quanto riguarda gli effetti collaterali? Cosa dice il bugiardino? Beh, chi sta dietro la creazione di questa magnifica soluzione per la sfera sessuale di ogni uomo è felice di affermare che gli integratori VirgoStill non presentano alcun tipo di effetto collaterale particolare.

Ciò soprattutto grazie al fatto che gli ingredienti, lo diciamo per i meno attenti, sono tutti di origine naturale! Per amor d’onestà, hanno anche consigliato a chi soffre di problemi cardiaci o ipertensione di rivolgersi al proprio medico di famiglia.

E a proposito di medico. A differenza della chirurgia, ad esempio, o di altre soluzioni al come allungare il tuo pene, gli integratori VirgoStill non necessitano di alcuna prescrizione medica: niente ansie o vergogna per chiedere al proprio dottore cose di cui non si vorrebbe parlare.

Per quanto riguarda la consegna, è per fortuna rapida – viene consegnato entro 24 ore al massimo -, sicura e segreta.

I costi poi… niente di più conveniente! come allungare il tuo pene? Cosa aspetti? Con Virgostill puoi farlo in maniera naturale e sicuro.

Summary
Come allungare il tuo pene
Article Name
Come allungare il tuo pene
Description
Come allungare il tuo pene è una questione dibattuta da anni da urologi ed esperti in generale, i cui studi non hanno dato una risposta univoca. Vediamo come.
Author
Publisher Name
Virgostill
Publisher Logo

Un integratore Energetico creato con una formula naturale, usato per migliorare le proprie prestazioni da migliaia di uomini per un piacere più intenso e duraturo.