Masturbarsi fa perdere energia: 8 consigli utili

Masturbarsi fa perdere energia 1

Masturbarsi fa perdere energia? Tante domande ruotano attorno al mondo dell’autoerotismo, così come tante credenze che possono essere fondate o meno. Oggi voglio rispondere ad una domanda che viene fatta spesso. Masturbarsi fa perdere energia e masturbarsi fa perdere energie?

Se ti sei posto la domanda masturbarsi fa perdere energia almeno una volta nella vita, allora devi leggere quest’articolo fino in fondo. Scopriamo insieme se masturbarsi fa perdere energia e tanti altri consigli utili legati al mondo dell’autoerotismo. Iniziamo subito!

Masturbarsi fa perdere energia? Spesso quando viene posta questa domanda le persone si riferiscono a energia intesa come calorie, cioè perdita di peso e brucia grassi, o come vitalità quindi energia fisica del proprio corpo.

Cercherò di togliere ogni dubbio a riguardo in modo da capire insieme se masturbarsi fa perdere energia davvero e quindi fa dimagrire, o se masturbarsi fa perdere energia per uomo nel senso di energia vitale generando quindi stanchezza e affaticamento.

Masturbarsi fa perdere energia?

Masturbarsi fa perdere energia 2

A dispetto di quanto possano pensare alcune persone e a dispetto di molte credenze popolari errate, masturbarsi non fa male anzi se non praticata con eccesso favorisce un benessere non solo fisico ma anche mentale.

Sono tantissimi i benefici legati all’autoerotismo e non sono solo legati alla sfera sessuale ma anche in generale ad un miglioramento della vita e della salute. Vediamo quali sono i più importanti che devi assolutamente conoscere.

Tra questi benefici c’è prima di tutto un miglioramento del riposo notturno. Masturbarsi aiuta a scaricare la tensione e le energie in eccesso, che possono anche essere energie nervose legate allo stress della giornata.

Masturbarsi fa perdere energia? La masturbazione aiuta ad eliminare quest’eccesso di stress e nervosismo tramite l’eiaculazione e il rilascio di endorfine. Ciò ti aiuterà a rilassarti e a migliorare il tuo sonno.

Oltre a questo, la masturbazione ha degli effetti benefici sulla salute in quanto protegge e previene anche il cancro alla prostata.

Masturbarsi fa perdere energia? Occorre ovviamente sempre trovare il proprio equilibrio e moderare l’atto sessuale, quindi non si ha uno studio preciso su quante volte ci si debba masturbare per prevenire il cancro alla prostata. L’importante è sempre non eccedere e trovare una frequenza durante la settimana che vada bene per le proprie esigenze.

Già sappiamo che ogni parte del corpo che non viene utilizzata si atrofizza, quindi masturbarsi è importante anche per allenare l’erezione in modo da renderla più forte e duratura.

Eiaculazioni e rapporti frequenti ma non eccessivi aiutano a mantenere alto il livello ormonale e di conseguenza mantiene anche allenato il pene e la sua forza durante l’erezione non solo durante l’autoerotismo ma anche nei rapporti sessuali.

Masturbarsi fa perdere energia? Ho già accennato, e abbiamo iniziato a vedere, come la masturbazione migliori la salute dell’organismo in generale e non solo la salute sessuale. Ogni volta che si ha un orgasmo lo stress e il livello di nervosismo del nostro organismo si riduce. Quindi realmente masturbarsi fa perdere energia?

Il corpo si rinforma e si genere una nuova energia in tutto il corpo. Tutto questo aiuta il sistema immunitario ad essere più forte e potenziare la risposta immunitaria contro virus e batteri.

Migliora quindi la salute fisica ma non solo! Migliora anche il piacere con il partner, favorisce una migliore intesa sessuale e migliora la salute mentale. Per quanto riguarda quindi l’energia intesa come vitalità questa non si disperde a causa della masturbazione.

Quindi masturbarsi fa perdere energia? No, se intendiamo energie come forza e vitalità, masturbarsi le fa solo moltiplicare.

La masturbazione fa perdere energia? Fa dimagrire?

Questa è un’altra domanda che in molti si pongono. Masturbarsi fa perdere energia davvero? È possibile dimagrire grazie all’autoerotismo?

masturbarsi fa perdere energia per uomo 4

Abbiamo già visto quali sono tutti gli effetti benefici che apporta al corpo e alla mente. Quindi possiamo tranquillamente affermare che non è dannosa per l’organismo. Adesso bisogna capire se è vero che masturbarsi fa perdere energia e quindi fa anche dimagrire e se possiamo eliminare qualche chilo in eccesso.

L’energia che viene dispersa con la masturbazione è di circa 20 calorie. Molti studiosi ritengono quindi che essendo un esercizio statico non permetta di disperdere le calorie sufficienti per avere una perdita di peso. In genere durante la masturbazione non è interessato tutto il corpo ma solo il braccio e perciò le calorie bruciate sono pochissime.

Quindi possiamo dire che la masturbazione non favorisce il dimagrimento. L’energia bruciata è irrilevante e non può essere considerato un esercizio fisico per bruciare i chili in eccesso.

Oltre a questo, la masturbazione non disperde neanche le energie vitali di una persona. Al contrario potresti sentirti ancora più forte di prima dopo l’autoerotismo.

Detto ciò, la masturbazione non è per niente una pratica da rinnegare o da considerare dannosa per l’organismo, anzi è essenziale per la salute e la vita sessuale attiva di una persona sia per se stessa che per la coppia. Conoscere bene il proprio corpo aiuta a migliorare l’intesa sessuale con gli altri.

Non è detto quindi che la masturbazione sia un atto di chi non ha un partner, anzi può avvenire in entrambi i casi. Per trovare il proprio piacere personale e per stimolare il desiderio in coppia. Masturbarsi fa perdere energia solo all’uomo?

Masturbarsi fa perdere energia per uomo

Parlando delle energie che si possono perdere masturbandosi avrai capito che sono davvero minime soprattutto per uomo. Se cerchi un modo per perdere peso quindi devi orientarti su una dieta equilibrata e sull’esercizio fisico mirato per bruciare calorie e perdere peso.

masturbarsi fa perdere energie 5

Quando parliamo di masturbazione bisogna fare una differenza tra eiaculazione e orgasmo. Sono due fasi distinte dal momento che l’eiaculazione è letteralmente l’espulsione di liquido spermatico, a differenza dell’orgasmo che provoca il rilascio di endorfine nel corpo e precede l’eiaculazione.

Se non ci fosse l’eiaculazione infatti, l’uomo potrebbe mantenere l’erezione per tutto il tempo desiderato e continuare il rapporto o l’autoerotismo. Quindi secondo diversi studi risulta che la masturbazione fa perdere energia solo se alla fine dell’atto si eiacula.

Se invece l’atto viene bloccato per mantenere l’erezione più a lungo e quindi eiaculi all’interno, la masturbazione non ti farà perdere energia. Questo avviene perché l’eiaculazione all’esterno espelle dal corpo anche vitamine e minerali.

Ad esempio lo Zinco e altri elementi fondamentali. Per questo motivo dopo l’eiaculazione potrai sentirti stanco e pigro senza voglia di fare niente se non riposare.

Masturbarsi fa perdere energia? Questo è anche il motivo per cui la masturbazione concilia anche il sonno e la pigrizia e non avrai voglia di fare altro che restare a riposo e magari schiacciare un pisolino. Se dopo la masturbazione non eiaculi all’esterno tutta l’energia sarà trattenuta dal vostro corpo, in questo modo non avrai disperso energia e aumenterà la vitalità in tutto il corpo.

Più giovane sei, meno noterai questa differenza. Ovviamente con l’età che avanza questo calo di energia dopo la masturbazione sarà visibile. Ma è un calo di vitalità momentaneo e dopo alcuni minuti di riposo potrai riprendere le tue normali attività con tutta l’energia di cui avrai bisogno. Sarai solo più appagato di prima.

Masturbarsi fa perdere energia?

Masturbarsi fa perdere energia? Abbiamo visto che dopo l’atto si possono avere energie in meno, che si possono però recuperare velocemente. Ma sicuramente la masturbazione non fa dimagrire e quindi non disperde calorie necessarie per bruciare grassi.

La masturbazione quindi non è per niente dannosa, anzi al contrario ha molti effetti benefici sul corpo e sulla mente. Può rilassare il corpo, eliminare lo stress e il nervosismo in eccesso. Anche se bisogna dire che ci sono però persone che esagerano, abusano della pratica e dovrebbero limitarla.

Quando masturbarsi fa male? Quando non c’è più un equilibrio e diventa una vera e propria ossessione. Ci sono persone infatti che arrivano a masturbarsi anche fino a 10 volte al giorno. Si tratta come ho già detto di un’ossessione che a volte non consente neanche di svolgere le normali attività quotidiane.

In questi casi la scelta giusta sarebbe rivolgersi ad uno specialista per capire cosa c’è dietro questo impulso in modo che non diventi una schiavitù per la persona o un problema a livello psicologico.

Inoltre, per evitare la dispersione di energia che avviene come abbiamo visto dopo l’autoerotismo, ci sono persone con patologie che dovrebbero limitare l’atto per non perdere ulteriore energia. È chiaro che una persona giovane e con più vitalità riesce a gestire meglio questa dispersione di energie.

Il consiglio quindi è di evitare che la masturbazione prenda il sopravvento nella vita quotidiana di una persona. È necessario sempre equilibrio, evitare gli eccessi per evitare anche di incorrere ad un invecchiamento precoce e ad un corpo con poche energie per poter svolgere qualsiasi attività quotidiana.

Tuttavia, ripristinare l’energia dispersa con la masturbazione è molto semplice, come ho già accennato ci vorranno pochi minuti e potrai tornare a fare qualsiasi cosa facessi prima. Se la pigrizia prende il sopravvento concediti qualche minuto per rilassarti.

Respira a fondo e lentamente per ritrovare la tua energia e se ti può aiutare pratica per qualche minuto esercizi di stretching per tutto il corpo in modo da risvegliare i tuoi muscoli.

Cosa fare quando si hanno poche energie?

È possibile che la spossatezza che avverti dopo la masturbazione non sia dovuta dall’atto in se ma sia dovuta al tuo stile di vita.

Se senti sempre il bisogno di dover riposare, se addirittura devi interrompere l’atto sessuale perché sei stanco e affaticato o se non riesci a mantenere l’erezione per un certo periodo di tempo allora potrebbe esserci qualche problema in più.

Molto spesso questi problemi sono legati allo stress della vita frenetica che conduciamo. Bisogna staccare la spina ogni tanto e ricaricarsi. Ma se non lo facciamo mai allora lo stress avrà la meglio su tutti gli aspetti della nostra vita compreso quello sessuale.

Voglio consigliarti un rimedio naturale che ti permetterà di risolvere tutti questi problemi e ritrovare le tue energie senza dover necessariamente ricorrere a farmaci, sostanze chimiche o visite mediche.

Gli integratori sessuali sono un toccasana per tutti i problemi che possano essere legati alla sfera sessuale e che possano costringerti a dover sospendere le tue attività.

Come promesso non sto parlando di un farmaco ma di un integratore con ingredienti naturali al 100% che si trovano tranquillamente in natura. Se sei scettico riguardo alla composizione continua a leggere.

L’integratore sessuale Virgostill contiene vitamine e minerali come lo zinco che sono necessari per ritrovare energia e vitalità in modo da non dover sospendere le tue normali attività ma soprattutto per non vederti costretto a non poter godere e abbandonarti al piacere.

Oltre alle vitamine e allo zinco, la formulazione di Virgostill è composta anche da Taurina e Maca che sono due piante con tantissimi principi attivi. Tra i benefici di queste piante infatti ci sarà l’aumento del desiderio sessuale che era stato sopito a causa dello stress, il ritrovamento della tua virilità e della forza fisica.

La masturbazione fa perdere le energie? Ci pensa Virgostill

Per ricapitolare abbiamo visto in questo articolo che la masturbazione non fa perdere calorie, ne brucia i grassi in eccesso. Quindi non si può praticare l’autoerotismo con il desiderio di dimagrire. Però durante la masturbazione possono essere disperse alcune energie e ci si può sentire stanchi e affaticati.

Con pochi minuti di riposo è possibile riprendere le normali attività quotidiane o meglio ancora riposarsi dal momento che concilia il sonno.

Però c’è anche un altro rimedio utilissimo contro la stanchezza: Virgostill. Grazie a Virgostill potrai risolvere problemi e disagi che sono creati da situazioni di forte stress che possono farti sentire stanco e spossato.

Finalmente tornerai a sentirti virile, passionale e desideroso di nuove esperienze grazie al potere afrodisiaco di questo integratore. Oltre a ciò non avrai più spiacevoli situazioni di scarsa erezione o eiaculazione precoce perché ci penserà Virgostill a risolvere.

Quindi, inizia a goderti i tuoi momenti di autoerotismo e i rapporti sessuali in tutta tranquillità. La masturbazione non ti farà perdere le energie che credi, anzi potrai sentirti più rilassato e appagato di prima e potrai dare una svolta alla tua quotidianità.

Per avere altri consigli leggi sul blog.

Summary
Masturbarsi fa perdere energia
Article Name
Masturbarsi fa perdere energia
Description
Masturbarsi fa perdere energia: la masturbazione fa perdere le energie e masturbarsi fa perdere energia per uomo? Vediamo se masturbarsi fa perdere energie.
Author
Publisher Name
Virgostill
Publisher Logo

Un integratore Energetico creato con una formula naturale, usato per migliorare le proprie prestazioni da migliaia di uomini per un piacere più intenso e duraturo.