Pene curvo: 1 problema imbarazzante

Pene curvo

Avere un pene curvo può portare tante complicanze. Prima tra queste, c’è l’essere in imbarazzo davanti alla donna o l’uomo con cui si intende avere un rapporto, diciamo, più intimo.

In secondo luogo, un pene curvo congenito potrebbe dare problematiche durante il rapporto sessuale che diventa più difficoltoso a causa della curvatura. Un pene curvo verso il basso, poi, diventa ancora più complicato da gestire.

Ad oggi, nella nostra società, avere prestazioni sempre più alte significa tutto. Avere, invece, una performance bassa, di scarsa qualità, legata ad una bassa produttività, è sinonimo di fallimento. Questo in quasi qualsiasi campo della nostra vita.

Anche nel campo sessuale. E, purtroppo, avere un pene curvo o piccolo non aiuta, specie se il pene curvo congenito è parecchio accentuato.

Si sa che i peni sono sempre un po’ ricurvi. C’è chi ha un pene curvo a sinistra, chi a destra, chi anche come abbiamo detto un pene curvo verso il basso addirittura. Tutte situazioni, anatomiche, naturali dunque, che però possono portare a problematiche sia relazionali sia sotto il profilo della performance sessuale – performance che, come abbiamo detto, è tutto -, sia dal punto di vista psicologico.

Infatti, molti degli uomini che hanno un pene curvo soffrono di ansia da prestazione. Un’ansia che si lega, per l’appunto, alla propria performance media. Dunque, se un uomo con un pene curvo è spesso in difficoltà, proprio a causa della curvatura del proprio pene, è normale che quando si tratta di fare l’amore diventa particolarmente difficoltoso. Come possiamo fare?

Pene curvo: anomalia diffusa nel mondo

Il pene curvo è un problema comune a molti uomini, provoca disagio psicologico, imbarazzo e blocchi durante il rapporto sessuale e anche dolore di tipo fisico.

I problemi legati a questa anomalia fisica del pene curvo, che può essere congenita o procurata da incidenti o eventi fortuiti di vario genere sono diversificati e tutti rilevanti ma non irrimediabili. 

Come stiamo analizzando dall’inizio di questo articolo vogliamo sottolineare che già nel nostro Paese almeno un buon 10% della popolazione maschile soffre di questo disturbo più o meno grave. E può essere classificata come una problematica di carattere clinico.

Poiché la deviazione dell’organo sessuale maschile comporta disagi,  la rilevanza di questo handicap è strettamente commisurata al grado di curvatura del pene. Il disagio è fisico e anche psicologico.

Ma con quale criterio va ritenuta una curvatura, ovvero una deviazione di grave entità del pene? La classificazione medica ritiene grave una malformazione quando la curva supera i 45 °. Cioè il pene curvo è molto deviato.

Al di sotto di questo valore invece tutte le deviazioni del pene sono considerate di entità meno preoccupante. Inoltre di determinati valori la curvatura è ritenuta addirittura irrilevante e non necessariamente trattabile a livello clinico.

Il problema è imbarazzante come dicevamo in precedenza, viene affrontato dalla massima parte degli uomini che ne sono affetti con ansia e stress. Molti si vergognano di mostrarsi nell’intimità nudi e faticano molto a fare sesso. La qualità della vita non è delle migliori in queste condizioni.

Le origini di questa anomalia fisica maschile

Come dicevamo è un disturbo maschile molto diffuso nel mondo, ne soffre circa l’80% degli uomini. Questa malattia cioè la sindrome del pene curvo,fu segnalata per le prime a volte addirittura nel 1550.

Mentre la prima relazione clinica su questa anomalia fisica venne scritta da un chirurgo in forza all’esercito francese nel 1743. Ed è da questo medico che l’anomalia prende il nome. Ovvero sindrome di La Peyronie.

Si manifesta nella sua forma più grave in un arco temporale di circa 20 anni cioè tra i 50 e i 70 anni. Ma molto spesso viene evidenziata e diagnosticata anche in età giovanile. Altre due patologie che caratterizzano anche l’insorgenza o la concomitanza di questo disturbo sono l’ipertensione e il diabete.

Senza escludere che molto spesso il disturbo insorge per microtraumi durante l’attività sessuale nell’arco di tutta la vita. Quindi possiamo affermare con sicurezza che questa malattia ha origini molto antiche, ne soffrivano già gli uomini molti secoli fa.

Non è quindi una malattia moderna come tante altre. La sua differente natura, ovvero sia congenita che acquisita non diversifica i disturbi e i disagi che provoca.

Il pene curvo può essere congenito o acquisto ma anche deviato a sinistra oppure a destra. Vi sono diversi aspetti che caratterizzano i sintomi e il fastidio ma il disagio è sempre il medesimo per tutti. Fortunatamente la scienza ha messo in campo grandi soluzioni.

Pene curvo: quali sono i rimedi

Purtroppo, non ci sono particolari rimedi efficaci per un pene curvo congenito. Molti si buttano sulla chirurgia, credendo che questa possa risolvere qualsiasi problema inerente alla propria performance sessuale.

Pene-curvo-1

Purtroppo, però, come molti sottolineano, la chirurgia porta a parecchie problematiche e effetti collaterali che, naturalmente, nessuno vuole prendere. Anche perché queste tecniche chirurgiche di ricollocazione dell’asta del pene curvo sono ancora in fase di sperimentazione, ovvero non è come rifarsi il naso, che è stato fatto già migliaia e migliaia di volte, se non milioni.

Attuare un’operazione chirurgia al pene curvo, che sia un pene curvo verso il basso, un pene curvo a sinistra o a destra poco importa, non è qualcosa di testato e comprovato. Si rischia di andare in contro a complicanze che, successivamente, non possono essere aggiustate, per così dire.

Ma quali sono allora le possibili strade? E’ importante prima che si comprendano alcune cose fondamentali. In primis, sfatiamo il mito per cui pene curvo equivalga ad una bassa performance sessuale.

Non è assolutamente così: una bassa natura prestazionale del sesso è legata ad altri fattori. E’ lo stesso errore cognitivo che fanno tutte le persone che pensano di avere un pene piccolo.

Le cause di una bassa prestazione o di scarsa qualità sono in realtà legate a:

  • Una bassa resilienza alla stanchezza, che ovviamente porta ad affaticarsi molto più facilmente – e anche velocemente.
  • Una passa potenza sessuale, il che significa essere l’opposto di una bomba del sesso.
  • Una scarsa erezione, poco dura e duratura.

Pene curvo congenito: e quindi? Come possiamo fare?

Constatato il fatto che un pene curvo non sia l’origine di tutti i problemi relativi ai fallimenti della propria vita sessuale, cerchiamo di capire cosa possiamo concretamente fare al fine di arrivare a un punto in cui non è più necessario che ci preoccupiamo per avere un pene curvo congenito, un pene curvo verso il basso, un pene curvo a sinistra oppure a destra.

pene curvo a sinistra 4

La soluzione si chiama VirgoStill. Ma cosa è? VirgoStill è la marca di una serie di integratori sessuali studiato appunto per far sì che la vita sessuale degli uomini, che naturalmente lo assumono, migliori sensibilmente.

Vedremo come il pene curvo non sarà un problema. In primis, chiediamoci perché scegliere VirgoStill.

Perché VirgoStill è una formula che è completamente naturale che consente di avere un’erezione lunga e duratura, potenziando il rapporto sessuale. Nello specifico, i benefici sono:

  • Avere massima potenza, per essere una bomba del sesso.
  • Avere una duratura più lunga, per non stancarsi mai e non deludere le alte aspettative dell’altro partner.
  • Avere maggiore sensibilità: parliamoci chiaramente, il rapporto sessuale ha come scopo ultimo quello di dare piacere. Se non c’è questo non c’è niente altro che conti veramente.

Andiamo adesso a vedere quali sono gli ingredienti che compongono questo miracoloso condensato di goduria e prestazioni elevate adatto a chi ha un pene curvo, un pene curvo verso il basso, un pene curvo a sinistra ma anche a destra.

Partiamo col dire che gli integratori sessuali VirgoStill sono completamente naturali. Cosa comporta ciò?

Pene curvo verso sinistra: cosa compone VirgoStill?

Abbiamo appena detto che gli ingredienti che hanno formato l’integratore sessuale VirgoStill sono tutti di estrazione naturale. Cerchiamo di capire e analizzare tutti i benefici che comporta – ma anche gli effetti negativi e collaterali che NON porta con sé.

In primissimo luogo, il fatto che gli ingredienti siano tutti di estrazione naturale comporta che questi non necessitano di alcuna prescrizione medica. Questo non è un fattore da sottovalutare, in quanto molti degli altri integratori sessuali che ci sono in commercio comportano, invece, una prescrizione medica che ovviamente porta con sé il fatto di dover andare dal proprio medico di base.

Questo, a sua volta, porta con sé il fatto che ci possano essere vari imbarazzi, paure…che possono bloccare l’uomo intenzionato a potenziarsi sessualmente dal farlo.

In secondo luogo, il fatto che gli ingredienti siano di estrazione naturale porta con sé il fatto che non ci sono sostanziali effetti collaterali. Molti possono portare a lungo termine, al contrario, un calo della libido, in quanto quest’ultima si lega fortemente all’integratore sessuale, che diventa come una droga da cui non si può staccare per avere un’erezione, per essere potente, per durare a lungo.

Questo è purtroppo uno dei principali aspetti negativi che ci possono essere con gli integratori sessuali, il quale alle volte viene inserito di proposito proprio al fine di ottenere maggiori vendite, poiché gli uomini potranno avere un minimamente buono rapporto sessuale solo grazie ad essi.

Capiamo nel dettaglio gli ingredienti e perché sono validi per chi ha un pene curvo.

Pene curvo congenito: gli ingredienti.

Inoltre, è necessario conoscere, in aggiunta a quello che fin ora abbiamo detto e appurato, che gli integratori sessuali VirgoStill sono un prodotto notificato dal Ministero della Salute, a riprova di quanto efficaci e sicuri essi siano.

pene curvo verso il basso 3

Bando alle ciance. Passiamo adesso a comprendere quali sono gli ingredienti che compongono questa fantastica miscela di goduria sessuale e prestazioni altissime perfetta anche per chi ha un pene curvo.

In primis, negli integratori sessuali VirgoStill troviamo la taurina, che è un amminoacido e anche un afrodisiaco, la cui proprietà è di donare maggiore resistenza durante il rapporto sessuale, andando così a ridurre il senso di fatica che naturalmente si può sentire ogni volta che si ha un rapporto sessuale.

In secondo luogo, abbiamo la maca del Perù, che è una pianta il cui scopo principale è quello di agire sul sistema circolatorio stimolando il flusso sanguigno al pene. Quale effetto benefico c’è per me?

Ovviamente una maggiore erezione, più dura ma anche duratura, ma soprattutto più armoniosa, il che sarà sicuramente apprezzato da chi ha un pene curvo, per la precisione sia un pene curvo verso il basso che un pene curvo a sinistra che sono le curvature più complesse.

Inoltre, abbiamo lo zinco, il quale è un pezzo fondamentale per tutto il nostro organismo – questo è un altro dei motivi per il quale gli integratori VirgoStill sono così apprezzati: donano non solo le sostanze che servono funzionalmente al nostro organismo per avere migliori rapporti sessuali, ma anche in generale per il nostro organismo!

Pene curvo: continuiamo!

Per la precisione, lo zinco aiuta principalmente il corretto funzionamento degli ormoni – ancora più nel dettaglio, in questo caso l’ormone interessato è il testosterone, ovvero l’ormone maschile.

pene curvo congenito 2

Questo può tranquillamente aiutare anche chi ha un pene curvo congenito nel cercare di riparare eventuali storture che la curvatura del proprio uccello può causare.

Inoltre, abbiamo le vitamine. L’apporto vitaminico che consegna VirgoStill al proprio corpo funge ovviamente a tutto l’organismo – il detto “le vitamine sono i mattoncini per la nostra vita” suona familiare? –, ma in particolare, nella funzione per cui è stato creato, l’apporto vitaminico di VirgoStill serve principalmente per migliorare le proprie prestazioni sessuali.

In questo modo ci si renderà conto, una volta provato questo fantasmagorico integratore sessuale, che il proprio pene curvo, che sia un pene curvo verso il basso o un pene curvo a sinistra o a destra, poco importa, non incide in nessun modo sulla qualità del proprio rapporto sessuale, in quanto la qualità è garantita da altri fattori, come, per l’appunto, la prestazione, la duratura, la penetrazione e l’erezione.

In ultimo, ma non meno importante, troviamo il ginseng. La radice di ginseng è un ottimo rimedio per combattere la stanchezza, migliorando la prestazione attraverso un innalzamento della propria carica sessuale, più potente del solito.

Gli antichi popoli usavano il ginseng proprio per questo motivo, ovvero per sentire meno il senso di affaticamento che può essere accompagnato da alcune attività particolarmente usuranti, tra cui il sesso, che necessita di parecchie energie.

 

Summary
Pene curvo
Article Name
Pene curvo
Description
Avere un pene curvo: parliamo del pene curvo congenito, del pene curvo verso il basso e del pene curvo a sinistra e vediamo come risolvere questo problema.
Author
Publisher Name
Virgostill
Publisher Logo

Un integratore Energetico creato con una formula naturale, usato per migliorare le proprie prestazioni da migliaia di uomini per un piacere più intenso e duraturo.